Anche tre del Tau Calcio Altopascio tra i toscani convocati per le Nazionali Dilettanti

Sono Niccolò Pecci, Gabriele Tavanti e Filippo Amorusi i tre del Tau Calcio Altopascio convocati martedì 10 e mercoledì 11 a Roma, al Centro Sportivo “F. Gianni” per il raduno territoriale dell’area centro della Rappresentativa Nazionale Dilettanti Under 16 e Under 15.

Un primo passo verso quelle che potrebbero, in futuro, diventare convocazioni ufficiali per la Nazionale dilettanti e che riempie di soddisfazione sia i giocatori che la società amaranto.

«Tre convocazioni così – commenta il direttore sportivo Dante Lucarelli – fanno  indubbiamente piacere. È una bella soddisfazione, che ci conferma la qualità del lavoro che svolgiamo quotidianamente.  Sono tre ragazzi decisi: Pecci è determinato e non si spaventa di fronte ai tanti sacrifici che sta già sostenendo, mentre Tavanti è un pensatore fuori dagli schemi. Ha scelto di lasciare il Prato, una società professionistica, per lavorare con noi con umiltà e intelligenza. Amorusi, invece, è un po’ il simbolo del Tau: sono tanti anni che indossa la casacca amaranto e il percorso di miglioramento che ha fatto è incredibile».

Niccolò Pecci, classe 2002, gioca con i 2001 degli Allievi Elite. Centrocampista, dopo un periodo nello Sporting Arno, è da due anni in forza al Tau. «Si tratta di un raduno importante – ha detto – voglio impegnarmi per mostrare ciò che so fare e indossare la maglia azzurra». Il sogno di Niccolò è diventare calciatore professionista e il suo mito è Andrés Iniesta, del Barcellona.

Gabriele Tavanti, del 2003, dopo un periodo al Prato, è approdato nel 2017 al Tau, per completare la rosa dei Giovanissimi Elite. Il suo ruolo è punta o fascia e dal raduno di martedì 10 si aspetta di «incontrare tanti ragazzi, per giocare e confrontarmi, senza dimenticare l’impegno a dare sempre il massimo». Se non dovesse andare la carriera da giocatore, la sua ambizione è comunque quella di continuare a lavorare nel mondo dello sport. Si ispira a Lionel Messi, attaccante del Barcellona.

Anche Filippo Amorusi, difensore centrale, gioca nei Giovanissimi Elite ed è nato nel 2003, ma, diversamente dai colleghi che sono convocati con lui, quello con il Tau è un sodalizio che va avanti da sempre: sono infatti sette anni che Amorusi indossa i colori amaranto. Filippo punta a «dare il 200% durante il raduno». Anche per lui, poi, il sogno più grande è giocare a calcio a livelli professionistici, sulle orme del suo mito, Giorgio Chiellini, difensore della Juventus.