Controlli antievasione e sui rifiuti ad Altopascio

Controlli incrociati sui rifiuti per contrastare il fenomeno dell'evasione e dell'abbandono: sta già dando i suoi frutti l'operazione di controllo e prevenzione effettuata dalla Polizia Municipale insieme con Ascit, di concerto con l'amministrazione comunale. Nei giorni scorsi, infatti, sono stati individuati e sanzionati diversi utenti che non svolgevano correttamente la raccolta differenziata e sono stati rilevati interi nuclei familiari non iscritti alla Tari, la tassa sui rifiuti.

«Abbiamo rafforzato i controlli rispetto al porta a porta e all’evasione fiscale e già dai primi giorni - spiega l’assessore all’ambiente, Daniel Toci - abbiamo individuato diverse irregolarità. Una riguarda un condominio, a cui avevamo già inviato diversi solleciti affinché iniziassero a svolgere correttamente la raccolta differenziata, ma così non è stato: abbiamo quindi proceduto con una multa da 300 euro. L’altra, invece, riguarda l’evasione fiscale: grazie a una serie di accertamenti incrociati abbiamo scoperto diversi casi e, in uno in particolare, è emerso che in un palazzo, su 10 condòmini, 5 non sono iscritti alla Tari. Procederemo ora con la sanzione e il conteggio di quanto dobbiamo recuperare per il mancato versamento dell’imposta. Continueremo con i controlli, ci sembra un atto dovuto sia nei confronti di chi osserva correttamente la raccolta porta porta e di chi paga le tasse con regolarità».

Allo stesso tempo non si arresta la battaglia dell’amministrazione D’Ambrosio nei confronti dell’abbandono rifiuti. Si ricorda che le segnalazioni sono importanti e permettono agli uffici e ai vigili di ripulire le aree degradate o sanzionare chi lascia spazzatura e materiali ingombranti lungo le strade o nei parchi pubblici. I contatti sono questi: informa@comune.altopascio.lu.it; Urp: 0583.216455; Ascit: 800942951; Polizia Municipale: 0583.216338, 335.8030440.