Gioco di squadra fra Comune e realtà imprenditoriali per aiutare le persone in difficoltà

Quando la solidarietà incontra imprenditori attenti e un’amministrazione sensibile, nascono progetti che contribuiscono al benessere della comunità. È questo il caso dell’iniziativa che unisce Superstore Conad e il Salone di bellezza Luca Piattelli, chiamati a raccolta dall’amministrazione D’Ambrosio, insieme con i gruppi Caritas del territorio, per preparare e distribuire pacchi alimentari per le persone in difficoltà. Ad Altopascio arriva infatti la spesa per tutti, il progetto che vede l’apporto fondamentale delle due note realtà imprenditoriali, con la speranza che questo gesto faccia da apripista anche per altre aziende socialmente attive della cittadina del Tau.

Grazie al contributo messo a disposizione dal Comune di Altopascio e dal Salone guidato da Luca Piattelli, Conad preparerà i pacchi contenenti prodotti alimentari di prima necessità, che saranno poi consegnati ai gruppi Caritas locali, così da essere distribuiti alle famiglie che hanno maggiormente bisogno di sostegno.

«A poche settimane di distanza dal lancio del progetto “Sosteniamo le passioni” – spiegano il sindaco, Sara D’Ambrosio e l’assessore al sociale, Ilaria Sorini – grazie al quale, insieme con Conad, riusciremo ad acquistare un nuovo mezzo per la Misericordia di Altopascio utile per il trasporto sociale, torniamo con una nuova iniziativa di solidarietà, stavolta grazie anche alla sensibilità e al coinvolgimento di Luca Piattelli. Anche l’amministrazione comunale contribuirà economicamente al progetto, che si svilupperà attraverso l’apporto fondamentale della Caritas, andandosi ad aggiungere alle altre iniziative sociali che portiamo avanti, a partire dal baratto sociale. Il gioco di squadra tra pubblico e privato per progetti che possano determinare una crescita e un maggior benessere per la nostra comunità funziona e siamo decisi a sperimentarlo anche per altre situazioni».

Piena soddisfazione è contenuta anche nelle parole di Luca Piattelli, secondo cui «agire con entusiasmo e generosità, dimostrando solidarietà e vicinanza a chi oggi ha più bisogno, è l’unica strada vincente per un futuro migliore. Il mio auspicio è che la presente iniziativa, con il sostegno imprescindibile dell’amministrazione, sia solo l’inizio di una lunga serie e che veda coinvolti, oltre al brand Luca Piattelli e Conad, numerosi ulteriori esempi di successo imprenditoriale».

Sulla stessa linea anche Roberto Toni, socio Conad del Tirreno e proprietario del Conad Superstore di Altopascio. «Oggi rinnoviamo il nostro impegno a favore di questo territorio - dichiara – Con Luca Piattelli ci auguriamo che altre realtà imprenditoriali locali possano unirsi a noi per future collaborazioni solidali, che vedano sempre la regia dell’amministrazione comunale, a sostegno della comunità in cui operiamo. Come Conad confermiamo così la nostra attenzione e il nostro impegno sociale, rivolti al territorio e alle persone, coerenti con i valori della cooperazione, della solidarietà, della valorizzazione e vicinanza ai contesti in cui operiamo».