A Ghivizzano incontro con l'atleta paralimpico Andrea Lanfri

Sport e accessibilità. La comunità di Coreglia accoglie l’atleta paralimpico Andrea Lanfri con l’iniziativa “Sull’Everest oltre i limiti”. Un’occasione unica per confrontarsi e ascoltare la storia dell’atleta e alpinista lucchese nella sua grande impresa: scalare l’Everest. L’appuntamento è per martedì 28 giugno, alle 21, nella sala consiliare della sede distaccata di Ghivizzano.
L’iniziativa è stata presentata questa mattina dal sindaco, Marco Remaschi, dall’assessora alle politiche culturali, Lara Baldacci, dal presidente dell’Unitre, Guglielmo Donati.

Oltre ad Andrea Lanfri, all’iniziativa del 28 giugno sarà presente anche Stefano Gori, l’atleta plurimedagliato non vedente nominato ambasciatore dello sport di Lucca.

“È un onore accogliere nel nostro comune Andrea Lanfri – commenta l’assessora alle politiche culturali Lara Baldacci - . Con la sua tenacia ha raggiunto il tetto del mondo, la vetta più alta di ogni scalatore. È la dimostrazione vera di forza e speranza e siamo sicuri la sua storia, raccontata in prima persona, possa rappresentare per la cittadinanza un grande messaggio di apertura, possibilità, promozione dello sport e dell’accessibilità. Una figura positiva, una storia di forza e di opportunità, che con la propria esperienza potrà rappresentare anche un messaggio significativo per chi lo verrà ad ascoltare e a conoscere”.